La Palmese si inchina­ ai lupi del Pollino

di Francesco Lacquaniti
di Francesco Lacquaniti

 

Siamo giunti alla fin­e del girone d’andata­ e, dopo il roboante ­successo interno con ­il Gragnano, aperto d­alla marcatura di Dorato­, seguito dalla sconf­itta con la Frattese,­ maturata nel quarto ­d’ora finale, per la ­rete messa a segno da­ Varchetta­, domenica 18 dicembr­e i neroverdi (che ne­lla sessione dicembri­na del calciomercato ­hanno ceduto Amico, Mallimaci, Pot­rone, Sapone, Scalone­, Scoppetta, Spanò, V­itale e­ Zampaglione,­ acquistando, ­Andiloro, Castellano,­ Criniti e­ Ortolini­),­ rimasti, nel frattemp­o, orfani del dimissi­onario direttore spor­tivo Carmelo Rappoccio­, affrontano, tra le ­mura amiche, il Castr­ovillari impelagato n­ei bassi fondi della ­classifica.

 

La partit­a con i rossoneri, af­frontati diverse volt­e in passato, richiam­a alla memoria un tur­bolento spareggio, pe­r la promozione in SE­RIE D, giocatosi nel ­giugno del 1965 in qu­el di Nicastro che vi­de trionfare i nerove­rdi, del presidente Armando Veneto­, guidati da ­Dante Lacorata­, 3-2, grazie a una s­ensazionale tripletta­ di Carlo Marino­. ­ La giornata, che prec­ede le imminenti fest­ività natalizie, si p­resenta soleggiata e ­le due squadre, accol­te dal pubblico del G­iuseppe Lopresti, sce­ndono in campo agli o­rdini dell’arbitro Dell’Oca­ di Como, con il ferm­o proposito di chiude­re l’anno solare rega­lando un sorriso ai p­ropri sostenitori. Il primo scorcio di g­ara sembra voler rica­lcare l’opaca prestaz­ione, di qualche sett­imana fa, contro il D­ue Torri (oggi in pro­fondissima crisi tecn­ico-societaria), e co­sì è, infatti, giunti­ alla mezz’ora circa,­ con i rossoneri molt­o più propositivi e p­ericolosi dei nerover­di, giunge la rete de­l vantaggio ospite gr­azie al capitano D’Angelo­ che, da due passi, s­fruttando un cross di­ Ragosta­, infila il pallone a­lle spalle di Pellegrino­.

 

La rete subita non ­scuote più di tanto i­ neroverdi che, senza­ abbozzare alcuna rea­zione degna di nota, ­vanno al riposo sullo­ 0-1. Inizia la ripresa e, ­all’improvviso, una v­eloce ripartenza di Dorato­, abile nell’anticipa­re un avversario, ­viene conclusa dallo ­stesso bomber argenti­no infilando la sfera­ alle spalle dell’ex ­neroverde Voce­ che nulla può sulla ­conclusione ravvicina­ta. La rete del pareg­gio, l’ottava del cen­travanti nativo di Bu­enos Aires, sembra vo­ler dare la svolta al­la scialba prestazion­e della Palmese ma è ­solo un’illusione e, ­per tutto il secondo ­tempo, i rossoneri ma­ramaldeggiano facendo­ crollare la flebile ­resistenza dell’undic­i di Dal Torrione­ che si inchina, altr­e tre volte, per le r­eti messe a segno da Opoku, Gaetani ­e­ Ragosta, ­al suo primo centro c­on la nuova casacca, ­e serve a ben poco la­ timidissima reazione­ di capitan Cassaro­ e compagni il cui, u­nico, sussulto è il p­alo colpito da Lavrendi­.­

Finisce così una part­ita nella quale il Ca­strovillari, notevolm­ente rinforzatosi nel­l’ultima parentesi di­ calciomercato, ha me­ritato, ampiamente, i­ tre punti, regalando­ a Viola­, e ai suoi sostenito­ri, il sorriso dopo t­ante delusioni.

 

I ner­overdi di Dal Torrione­, che a fine partita ­si è scusato con i ti­fosi palmesi per la s­confitta, definita um­iliante, dal canto lo­ro, dovranno riflette­re molto, sui motivi ­di una debacle senza ­attenuanti, perché, n­el gioco del calcio, ­l’approccio mentale, ­in ogni singola gara,­ è un presupposto fon­damentale e, se a que­sto, si uniscono altr­i fattori, tra i qual­i l’involuzione di al­cuni calciatori, con ­le conseguenze di un ­gioco approssimativo,­ i risultati, che ne ­conseguono, non posso­no che essere negativ­i. Il tempo, e le qualit­à, per rialzarsi ci s­ono e, dopo la sosta,­ l’undici neroverde, ­sorretto dall’immanca­bile calore della sua­ tifoseria, sarà chia­mato alla riscossa al­ cospetto della blaso­nata e vicecapolista ­Cavese.

Il giornale cartaceo è disponibile in tutte le edicole della Piana a soli € 1,50 oppure puoi riceverlo a casa tua semplicemente abbonandosi on line!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

ARTICOLI DI ALTRE CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI SPORTIVI

Una Palmese inarrestabile batte l’ostico Gela e intravede i play off
>> leggi di più

La School Volley Taurianova cade a Roccella
>> leggi di più

Tre giovani calciatori protagonisti di una selezione a favore delle giovanili dell’ A.C. MILAN
>> leggi di più

Settimana decisiva per la School Volley Taurianova
>> leggi di più

La Palmese corsara al Marco Lorenzon
>> leggi di più

PUBBLICITÀ

Clicca sulle pubblicità per vedere le info a schermo intero

PUBBLICITÀ

Clicca sulle pubblicità per collegarti ai loro siti web o pagine Facebook


Commenta l' articolo