GIOIA TAURO: Progetto "Laboratorio delle DONNE"

di Caterina Sorbara
di Caterina Sorbara

E. Moon diceva: "le donne sono forti e glielo puoi leggere addosso. Le donne forti hanno sofferto. Le donne forti non cedono per seguire altri esempi. Le donne forti si creano, ma riescono a distruggersi cercando di capire perché si sono create così. Le donne forti amano le soluzioni difficili, purtroppo capiscono che sono le uniche. Le donne forti amano in modo diverso, amano forte. Le donne più forti il più non lo conoscono, perché il più sono loro".

 

Ebbene a Gioia Tauro un gruppo di donne, capitanate da Saveria Lollio e Monica Della Vedova, hanno creato un “Laboratorio delle Donne”, un progetto di lettura condivisa rigorosamente al femminile e aperto a tutte le donne che hanno voglia di creare e condividere. Un’idea vincente con lo scopo di conoscere e approfondire la letteratura, la storia e l’informazione a 360 gradi. Un laboratorio apolitico, dove verrà adottata anche la forma del baratto per sfruttare e valorizzare al massimo le eccellenze che ogni singola donna: professionista, casalinga, studentessa, pensionata, giovane e anziana.

 

Il laboratorio è stato presentato il 25 novembre nel corso di una manifestazione che si è tenuta a Gioia Tauro nello storico palazzo Baldari. Monica Della Vedova nel presentare il progetto ha sottolineato l’importanza della lettura che rende liberi e indipendenti. Importanza che è stata rimarcata da Saveria Lollio, durante un lungo excursus attraverso la storia, passando da Flaubert all’omosessualità del 600 in Olanda. Francesca Prestia, cantastorie catanzarese e referente provinciale per il Miur con il progetto sperimentale “Dedicato a Lea e a tutte le donne calabresi”, accompagnata all’arpa dall’artista Paola Testa, ha emozionato tutti con la sua ballata dedicata a Lea Garofalo.

 

Francesca Orefice si è soffermata sul grave problema dello stalking, sulla differenza tra amore e possesso e sulle leggi che tutelano le donne. La sociologa Paola Cammareri ha precisato che il 25 novembre deve essere tutti i giorni e la battaglia si può vincere solo attraverso la cultura. Infine Cristina Bagalà ha relazionato “sull’importanza del confronto e del dialogo nei gruppi di lettura”. Hanno fatto da cornice all’evento i dipinti di Graziella Papalia e le poesie recitate da Enza Versace e Anna Deodato.

Il giornale cartaceo è disponibile in tutte le edicole della Piana a soli € 1,50 oppure puoi riceverlo a casa tua semplicemente abbonandosi on line!


Commenta l' articolo