PROSEGUE LA MARCIA VINCENTE DELLA SAINT MICHEL

Redazione
Redazione

VITTORIA 2-1 SUL PARGHELIA

 

 

Sabato 29 0ttobre 2016 si è Giocato l’anticipo di Campionato 2^ Categoria Girone E, che ha visto protagonisti nella quarta Giornata la Saint Michel contro il Parghelia. La capolista Gioiese alla ricerca di continuità di vittorie per mantenere il passo con Rosarno e Koa Bosco, questa volta guidata in panchina dal Mister Pasquale Luppino  accoglie gli avversari a caccia di punti per risalire dalla metà classifica in cui si vedono relegati, cosi alle ore 15:30 su direzione dell’arbitro Sig. D’Agostino della sez. di Taurianova inizia l’atteso incontro.

 

La partita sin da subito si gioca ad alti ritmi, un incontro maschio senza esclusione di colpi vede le due formazioni affrontarsi a muso duro, squadre all’attacco che cercano sempre la profondità su ambo i fronti, diverse le occasioni da gol, la prima sfiorata dal Parghelia al 12’ con il portiere  Giovinazzo che si esibisce in una prodezza a tu per tu con l’attaccante avversario e nega il vantaggio ospite, al 18’la Saint Michel mette la palla in rete che però viene giudicata irregolare per una segnalazione di fuorigioco. Un primo tempo avvincente che si conclude 0-0.

 

Nella ripresa la storia si ripete, le due formazioni non sembrano avvertire il trascorrere dei minuti sulle gambe, al 55’ min. è da segnalare l’episodio che ha caratterizzato l’incontro; un giocatore del Parghelia accusa un lieve malore causato da disturbi intestinali e si adagia al suolo nella metà capo avversaria, vista la situazione tutti si disinteressano del gioco per sincerarsi delle condizioni dell’atleta ma il compagno di squadra Gustavo probabilmente non si accorge di quanto sia accaduto, si impossessa del pallone e segna la rete dell’1-0 per il Parghelia convalidata del direttore di gara il quale non aveva fermato il gioco.

Così dopo un momento di proteste generali per quanto accaduto si riprende il gioco, gli ospiti capiscono la situazione creatasi e attuando un sano gesto di fair-play alla ripresa lasciano segnare all’attaccante Gioiese Parrello l’1-1 che ristabilisce la parità iniziale tra gli applausi dei presenti che hanno appezzato l’inconsueto gesto.

 

Riprende quindi il gioco, la trama dell’incontro non cambia ma al 65’ min. è la Saint Michel a trovare il vantaggio tanto atteso con la rete firmata dall’attaccante Parrello che sigla il 2-1. Il Parghelia sembra accusare il colpo complice anche la stanchezza dovuta all’alto ritmo di gioco, cosi il gioco comincia a scomporsi e cambiare di intensità, ma è ancora Parrello a seminare il panico all’interno del rettangolo di gioco trovando al 74’ min. la terza rete che viene incomprensibilmente negata dall’arbitro. Passano 2 minuti e ancora l’inarrestabile Parrello si invola verso la porta avversaria procurandosi un calcio di rigore il quale si incarica di battere al min. 76, tiro alla destra del portiere che però intuisce e nega in tuffo la gioia della tripletta per il numero 10 Gioiese.

 

La stanchezza si fa sentire anche per i padroni di casa che sono costretti a calare i ritmi e subire il ritorno dell’avversario che dopo il rigore parato crede nella rimonta e si fa sempre più pericoloso dalle parti del portiere Giovinazzo il quale si fa sempre trovare pronto all’appuntamento con il pallone. Ultimi minuti roventi che vedono il risultato immutato, 2-1 il finale con la Saint Miche che si proietta in testa alla classifica con 12 pt. frutto delle 4 vittorie nelle prime 4 giornate eguagliate solo dal Rosarno, segue la koa bosco a quota 9pt. reduce della sconfitta contro l’Acconia Spartans. Un campionato che vista la classifica incomincia a delineare i valori delle squadre partecipanti e vede le squadre della piana occupare la testa della classifica nel girone E di Vibo V.

 

Per quanto riguarda l’incontro tra Saint Michel e Parghelia oltre allo spettacolo offerto è giusto segnalare il fair-play tra le squadre in campo, una bella partita “forse una delle più intense fin ora Giocate” che si è conclusa tra abbracci e strette di mano tra Giocatori e Dirigenti dimostrando i sani valori che dovrebbero sempre prevalere nei campi da gioco. Una grande soddisfazione per lo staff di entrambe le Società ed ancora un passo avanti per il progetto promosso dal presidente della Saint Michel Don Gaudioso Mercuri.

 


Commenta l' articolo

Scrivi commento

Commenti: 0