Delianuova: Escursione naturalistica con itinerario Bova-Delianuova

di Marinella Gioffré
di Marinella Gioffré

L’Associazione escursionistica deliese “Asper”, con presidente Pino Puntillo ha organizzato un itinerario naturalistico all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte, sull’antico percorso  Bova-Delianuova.

 

I due paesi hanno forti vincoli dato che i due nuclei originari di Delianuova, Pedavoli e Paracorio, furono fondati dagli abitanti dell’antica Delia, ora Bova e un gemellaggio ne testimonia il legame. Il sentiero percorso da mercanti, pastori, contadini e monaci si snodava sulle cime di questi monti.

 

Antonio Barca, Giuseppe Tripodi, Salvatore Cosoleto, Michele Germanò, Angela e Pina De Marte, da esperti scalatori, si sono apprestati a percorrere a piedi partendo da Bova,  un itinerario che in alcuni tratti ha richiesto l’utilizzo di corde per la classica scalata, vista la difficoltà di percorrenza in alcuni tratti, ormai soggetti a completo abbandono, poiché la costruzione di strade rotabili e l'inarrestabile esodo delle popolazioni montane verso il mare, hanno fatto perdere al  tracciato la sua originaria funzione. Intorno alla storia c'è la magnifica espressione della natura con le sue forme, i suoi colori e i suoi sapori.

 

Il gruppo di escursionisti  percorrendolo, ha avuto modo di venire a contatto e di apprezzare le peculiarità dell'estrema montagna meridionale: lo sfasciume geologico dell'Aspromonte orientale, i paesi abbandonati quali Corio, Roghudi e Africo Vecchio, la  fiumara Amendolea che abbraccia molteplici panorami, la macchia mediterranea, il manto forestale occidentale, i caratteristici Piani.

 

Dopo 13 ore di cammino il gruppo di amanti della montagna ha fatto tappa a Pedavoli per bivaccare e riposare. L’esperienza si è conclusa dopo due giorni, ai piani di Carmelia nel Rifugio “Biancospino”. Se si esclude il rifugio Barca a Carmelia e il Casello Forestale di Pedavoli, l'escursionista non troverà alcun punto di appoggio e inesistenti sono le possibilità di approvvigionarsi di generi di prima necessità. Come ha affermato Antonio Barca “un ringraziamento particolare rivolgiamo ai soci Asper e al presidente Pino Puntillo che ha organizzato e monitorato questa difficile escursione e pianifica periodicamente  piacevoli spedizioni alla scoperta delle nostre montagne.

 

L’Aspromonte è ricco di paesaggi suggestivi, di sentieri che abbracciano i due versanti, affiancano vasti e diversi panorami e permettono di attraversare zone in cui mare e monti appaiono così vicini da sembrare un tutt’uno. E’ possibile estendere lo sguardo alle varie bellezze naturali, dalle cascate agli stretti valloni, dai monumenti storici ai piccoli borghi agli agglomerati rocciosi”.

 

L’Asper è a Delianuova una realtà esistente da molti anni, oggi in crescita e annualmente registra nel suo calendario escursioni turistiche adatte a tutte le età, nel Parco e anche fuori dalla regione.

 

Il giornale cartaceo è disponibile in tutte le edicole della Piana a soli € 1,50 oppure puoi riceverlo a casa tua semplicemente abbonandosi on line!


SPAZIO PUBBLICITARIO: 990 x 130
SPAZIO PUBBLICITARIO: 990 x 130

Commenta l' articolo