DELIANUOVA:  16° ANNIVERSARIO DELL’ORCHESTRA DI FIATI

di Marinella Gioffré
di Marinella Gioffré

Concerto dedicato al Prof. Giuseppe Rechichi diretto da Pisano e Calderone

In occasione del 16° anno dalla sua prima esibizione, l'Orchestra Giovanile di Fiati “Nicola Spadaro”, ha tenuto un concerto celebrativo. La serata che si è svolta in piazza “Francescantonio Leuzzi”, è stata dedicata a Giuseppe Rechichi, sfortunata vittima di una pallottola vagante esplosa da un criminale.

 

Il pubblico presente ha assistito all’esibizione della Junior band di Delianuova e Terranova dirette da Gaetano Pisano, a seguire a quella dell’Orchestra di fiati “Giuseppe Rechichi” di Oppido Mamertina diretta da Stefano Calderone e per finire al concerto dell’Orchestra di fiati di Delianuova. Ancora un altro importante appuntamento per la compagine deliese, divenuta risorsa culturale e sociale dell’intera Calabria, anche grazie al sostegno costante di persone che hanno riscoperto il valore delle bande diffuse sul territorio italiano.

 

Dopo i saluti del suo presidente Giuseppe Scerra, il prof. Franco Palumbo ha effettuato un excursus storico sui fondatori e sui successi di questa realtà.  

Molteplici i trofei e i riconoscimenti esposti nella galleria espositivo-fotografica della nuova scuola di musica. Palumbo si è poi soffermato sugli ultimi eventi quali la partecipazione all’Expo di Milano a rappresentare la Calabria, il concerto al Cilea, altri premi e la pubblicazione di un volume specifico dell’orchestra. Il programma delle esibizioni è stato illustrato e motivato dal dr. Raffaele Leuzzi. “Siamo fieri del lavoro svolto in questi anni e dei meriti ottenuti grazie al progetto sull’educazione alla legalità attraverso la musica dell’Associazione Nicola Spadaro, -ha dichiarato il presidente Giuseppe Scerra-”.

 

La manifestazione, realizzata d’intesa tra il sodalizio musicale e l’Amministrazione Comunale, è stata onorata dalla presenza di autorità politiche, civili, militari e religiose, dalle famiglie dei giovani orchestrali, e da un numeroso pubblico.  Nel corso della serata è stata ricordata la figura umile e altruista, culturalmente preparata, del prof. Giuseppe Rechichi, di origine deliese, ucciso da un proiettile vagante mentre percorreva il marciapiede che a qualche decina di metri lo avrebbe portato nell’Istituto Magistrale di Polistena, dove svolgeva la sua attività di insegnante e vicepreside. Debora Leuzzi, appena diplomata al Conservatorio, dopo aver suonato un pezzo come flauto solista, ha ricevuto un riconoscimento da parte del presidente Scerra consistente in una targa realizzata dall’artista Leo Sergi.

 

Il Maestro Gaetano Pisano, ha espresso molta soddisfazione per i risultati raggiunti e i riconoscimenti ricevuti nel corso di questi 16 anni,  che “ sono il frutto di un lavoro serio e costante, ed hanno contribuito insieme ad altre importanti iniziative, al riscatto del nostro territorio”. L’assessore alla cultura Teresa Carbone ha elogiato l’operato dell’associazione Spadaro definendola “fonte di ricchezza culturale - musicale, che con  progetti mirati, ha saputo coniugare  disciplina e rispetto delle regole”.

 

Il sindaco di Oppido Mamertina Domenico Giannetta si è complimentato con i giovani musicisti e grande soddisfazione  per il gemellaggio tra le due realtà musicali. La vedova del compianto Giuseppe Rechichi ha ricevuto una targa ricordo ed un omaggio floreale. La partecipazione del pubblico alla serata è stata resa più agevole anche grazie all’istituzione dell’isola pedonale che da località quadrivio porta a Piazza De Nava, istituita dall’amministrazione comunale.

 

La serata si è conclusa con l’esecuzione dell’Inno di Mameli, dell’ensemble di Delianuova e Oppido. 

 

Il giornale cartaceo è disponibile in tutte le edicole della Piana a soli € 1,50 oppure puoi riceverlo a casa tua semplicemente abbonandosi on line!


SPAZIO PUBBLICITARIO: 990 x 130
SPAZIO PUBBLICITARIO: 990 x 130

Commenta l' articolo